paola cassone
romanzi
racconti
collezioni di racconti
collezioni di racconti
diario  
comprami  
scrivimi  
2002

05 06 2002 formulieren

La gravidanza sta entrando trionfalmente nel suo terzo ed ultimo trimestre (il 18 giugno per la precisione) e io sto entrando in paranoia per l'orrenda burocrazia olandese che vi confermo riesce ad essere peggio di quella italiana. Vero è che poi qui in Olanda i servizi sociali funzionano ma la fatica che ti costa il privilegio di godere dei suddetti servizi ti fa quasi rimpiangere i cari vecchi privilegi classisti italiani.
E dire che io sono qui assicurata con il top delle polizze private, roba che anche in USA dovrebbero baciarmi i piedi quando entro in ospedale, ma tipicamente qui non conta un cazzo e l'unica differenza la vedi al momento di pagare.
Per farla breve (e breve NON è), vinta la battaglia colla levatrice sul parto in ospedale, ho affrontato - nell'ordine - la battaglia del kramhulp, del kinderopvang e della ginnastica prenatale.
Il kramhulp è un'usanza talmente civilizzata che stento ancora a crederci. Praticamente, avvenuto il parto, ti mandano a casa gratis per 40 ore suddivisibili in tranche da 2 o superiori una nurse diplomata che si occupa di a) farti capire da che parte va preso il neonato e come non annegarlo nel bagnetto b) badare agli altri eventuali figli c) accogliere i visitatori e preparare il beschuit met muisjes d) fare le spese e qualche lavoretto in casa se sei troppo stanca per farli tu. Insomma un vero aiuto competente nel momento del massimo bisogno! Io avrei voluto assumerla per i primi 5 anni ma non si può, o meglio, si può ma l'assicurazione non paga.
Per godere di questo servizio devi fare richiesta alla tua assicurazione entro la 12º settimana di gravidanza! Telefoni, ti mandano un formulario da riempire dove ti chiedono data di nascita sesso e nome del nascituro (come se alla 12º settimana si sapesse già!), spedisci, ti mandano una lettera di conferma e poi ti arriva una lettera del kramhulp che ti conferma l'iscrizione al servizio e ti rimanda al 7º mese di gravidanza per il primo appuntamento preparatorio con la nurse! Insomma io so da aprile che in luglio mi chiamerà una simpatica signorina per discutere di pannolini bagnetti e compagnia cantante.
Sempre in teoria alla fine del terzo mese ti devi anche mettere in moto per richiedere il kinderopvang, cioè l'asilo-nido, che qui parte dal 3º mese di vita del bimbo (in quanto il congedo di gravidanza pagato è di sole 16 settimane di cui 4 prima e 12 dopo grazie al tipico schiavismo capitalista olandese) e qui per capire le possibilità devi telefonare alla locale organizzazione, ti viene mandato un altro formulario che devi riempire e rispedire ma allo stesso tempo devi richiedere al tuo datore di lavoro se ti finanzia il kinderopvang e in caso affermativo devi riempire il formulario dell'organizzazione affiliata al tuo datore di lavoro che in teoria si dovrebbe occupare di gestire il resto. Nello stesso tempo devi riempire un'altro formulario per l'opzione baby sitter organizzata che differisce dal nido per flessibilità di orario e numero di bambini affidati alla cura di un'operatrice (max 5 contro i 20 del nido) ed è ovviamente più cara. Questo servizio fa capo ad un'apposita organizzazione indipendente dal nido e anche per questo servizio si può chiedere la sovvenzione del datore di lavoro.
Insomma, finora ho riempito 3 formulari e secondo me presto scoprirò di avere doppie iscrizioni a tutto. Venerdì comunque ho il primo appuntamento con l'organizzazione baby-sitter, l'organizzazione asilo- nido mi ha già informato che sono in lista d'attesa e mi faranno sapere se e quando avrò diritto ad un posto e l'organizzazione affiliata al mio datore di lavoro si è persa nei meandri burocratici del budget e non ho più notizie.
Nel quarto mese devi invece iscriverti al corso di ginnastica prenatale. Altro modulo da riempire, altra lettera di conferma che verrò informata alla fine del 6º mese dove e quando si terranno i corsi. Poi siccome i corsi di ginnastica prenatale non comprendono il coinvolgimento del partner ho dovuto anche iscrivermi (col vikingo) ad uno speciale corso di parto a due, menomale che questo corso è gestito da un'associazione privata (e infatti sarà l'unico che pagherò) e con 3 telefonate ho risolto il tutto. Il corso comincerà a luglio, io sono iscritta da maggio!
C'è poi chi mi ha consigliato di interessarmi per l'iscrizione alla scuola elementare giacchè qui sono previste 3 o 4 opzioni (religiosa, laica e progressista di due tipi) e le liste d'attesa sono lunghe ma ho deciso fermamente che aspetto di vedere la faccina del pupo prima di decidere anche il suo futuro scolastico: a tutto c'è un limite!
 
torna su
« precedente     successivo »  
 
| design&development: Artdisk