paola cassone
romanzi
racconti
collezioni di racconti
collezioni di racconti
diario  
comprami  
scrivimi  
2007

28 09 2007 la saga della cucina - 1º tempo

Oggi si conclude il primo tempo dell'installazione della mia nuova cucina Ikea. Devo dire che tutto sommato non è andata male, la parte peggiore è stata l'ordinazione e soprattutto far capire ai kaaskoppen (testa di formaggio) locali che volevamo il servizio completo e zero fai da te. Hanno tentato di dissuaderci in tutti i modi e solo dopo avergli fatto notare che sul catalogo sono offerti servizio di consulenza, spedizione e montaggio si sono arresi. Spendiamo di più per spedizione e montaggio che per l'acquisto dei mobili ma pazienza.
Dunque, la cucina è stata ordinata un mesetto fa, venerdì scorso è arrivata, sabato ho svuotato tutti gli armadietti della vecchia cucina e il vikingo li ha smontati con l'aiuto di Nico (quello che sembra Hulk) e poi con l'aiuto dei nostri simpatici vicini li abbiamo eliminati. Quella è stata la parte migliore. Eravamo lì a chiederci come diavolo avremmo fatto a portarli alla piattaforma ecologica quando sono arrivati tutti quanti sia da destra che da sinistra e, dopo i convenevoli di prammatica, ci hanno chiesto se nel caso non ci servissero più potevano prenderli loro che gli servivano da mettere ... in cantina, nella roulotte, in garage, chissenefrega, abbiamo detto ma certo, prendete pure e nel giro di 2 ore erano spariti tutti gli armadietti e perfino il piano di lavoro!!! E tutti erano felici e contenti. Come dire, una win win situation!
Domenica ci siamo dedicati alla demolizione del muro di mattonelle e sono venute via anche alla svelta; se non fosse stato per la polvere e i calcinacci ovunque che facevano effetto Beirut anni '70 sarebbe stata una passeggiata.
L'aspetto migliore dell'operazione è che per tutto il weekend Matteo è stato a casa dei nonni e noi abbiamo dormito fino alle 9 e mangiato mattina, mezzogiorno e sera nei migliori ristoranti locali giacchè non potevamo utilizzare i nostri fornelli. E' stato bellissimo! Praticamente una microvacanza.
Lunedì mattina sono arrivati gli operai e già martedì sera potevo cucinare e lavare i piatti nella mia nuova lavastoviglie!!! Cosa che non ho fatto perchè ci eravamo dimenticati di comperare sale, brillantante e tavolette di detersivo e soprattutto perchè martedì sera mi sono dedicata alla pulizia di tutti gli armadietti ed al loro riempimento. Una fatica bestia! Soprattutto perchè naturalmente le dimensioni dei nuovi armadietti non sono uguali a quelle dei vecchi per cui tutto il mio ordine e l'organizzazione degli spazi sono andati bellamente a puttane. Ci sono voluti 2 giorni per far tornare i conti e anche adesso non trovo metà della roba!
Oggi sono ritornata all'Ikea per acquistare i necessari accessori agli armadietti e devo dire che ADESSO il risultato è soddisfacente. Inoltre da mercoledì scorso non ho più lavato un piatto o un bicchiere: metto tutto in lavastoviglie, schiaccio un bottone e vado a dormire. La mattina dopo è tutto pronto. Ragazze, è da quando sono uscita di casa (quindi da ben 25 anni) che lavo i piatti a mano, non potete sapere che immensa gioia sia possedere una lavastoviglie.
I muri sono ancora da stuccare/piastrellare e il piano di lavoro in granito arriverà tra un mese per cui siamo ancora abbastanza accampati ma ci si abitua a tutto e già oggi vedere il muro a nudo striato di tubi e pecette in cemento non mi faceva più effetto.
Sono stanca morta ma posso dire che ne è valsa la pena, poi andare all'Ikea a far man bassa di cazzatine e cazzilli è sempre un bel passatempo.
 
torna su
« precedente     successivo »  
 
| design&development: Artdisk