paola cassone
romanzi
racconti
collezioni di racconti
collezioni di racconti
diario  
comprami  
scrivimi  
2001

24 10 2001 60 hr gh

È il numero della nuova targa olandese della mia smart.
Emozione fortissima, non mi sembra più lei povera piccola.
E nemmeno io mi sembrerò più io quando fra 2 settimane riceverò la mia nuova patente di guida olandese, obbligatoria entro 12 mesi dal trasferimento di residenza.
Nel frattempo, tanto per non restare con le mani in mano, mi sono trovata in un interessantissimo loop burocratico che ho dovuto risolvere alla velocità della luce. Il loop burocratico è il seguente: un'auto con targa italiana non può essere assicurata da una compagnia olandese, ma l'assicurazione italiana non viene riconosciuta dal momento in cui l'auto ha targa olandese. Per cui lunedì alle ore 17:30 io guidavo sulla affollatissima A12 Utrecht-Arnhem un'auto NON assicurata!!! E menomale che non è successo niente sennò chissà il casino. Non voglio nemmeno pensarci.
Da ieri sera sono assicurata in Olanda, naturalmente non finisce qui perchè l'assicurazione italiana vuole indietro i suoi documenti prima di scucire l'attestato di rischio e non si accontenta di un fax ma li vuole in orginale prima di iniziare la pratica. Gli olandesi, con caratteristico aplomb, si sono limitati a dirmi che se entro 4 settimane l'attestato non si appalesa pagherò il premio massimo. Nessun problema, giusto? Per cui adesso vediamo quanto ci mette la pratica ad arrivare in Italia e a tornare alla base ...
Finirà mai questa saga?
 
torna su
« precedente     successivo »  
 
| design&development: Artdisk