paola cassone
romanzi
racconti
collezioni di racconti
collezioni di racconti
diario  
comprami  
scrivimi  
2001

23 08 2001 verjaardag op kantoor

Ho avuto modo di raccontarvi tempo addietro la tristissima cerimonia che accompagna i compleanni (verjaardag) qui in Olanda. Ora ho avuto modo di assaporare l'altrettanto triste cerimonia che accompagna i compleanni in ufficio (op kantoor). Per chi ha già comperato "The Undutchables": il cerimoniale del compleanno è senz'altro il capitolo migliore del libro!
Innanzitutto il malcapitato che compie gli anni diventa quel giorno "de jarige jop" oppure "het feestvarken". Jarig = che compie gli anni, feestvarken vuol dire letteralmente maiale da festa!
Di mattina all'arrivo dei primi colleghi vengono appese sul tavolo del feestvarken file di bandierine colorate (un vero business qui) per indicare a tutti sia che tu lo voglia o no che quel giorno devi essere congratulato. E vieni congratulato da tutti con auguri di circostanza che vanno dal "Proficiat" (nessuno sa dirmi che cosa vuol dire!) oppure "van harte gefeliciteerd" (auguri di cuore) alla canzoncina "lang zal ze leven in de gloria" (che viva a lungo nella gloria?????) che sarebbe l'equivalente del nostro "tanti auguri a te", il tutto accompagnato dai 3 baci (guancia sinistra destra sinistra) che qui si usano al posto dei nostri 2 e guai a sbagliare la sequenza delle guance. Quando dico tutti sono proprio tutti: dalla centralinista al direttore generale, ho dovuto baciare 17 persone e menomale che ce ne erano 5 in vacanza!!!
Dopodichè ci si aspetta che tu offra a tutti het gebak, cioè la torta (i drinks menomale qui sono già a disposizione sennò ti toccano pure quelli) alle tre del pomeriggio. Ma non 1 torta: almeno 3 torte, perchè devi sempre dare la scelta ai tuoi invitati obbligatori tra 3 gusti sennò si lamentano pure! Quindi sono andata alla locale pasticceria e ho comperato crostata di frutta, torta di fragole con panna e torta di mele (il dolce nazionale) giusto per stare sul sicuro: non ci crederete ma c'è stata gente che ha scelto la torta di mele e le altre 2 sono avanzate!
Alle tre del pomeriggio tutti si radunano nella sala riunioni, si producono torte e drinks, il feestvarken chiede a tutti appena arrivano quale torta vogliono, la taglia e la offre. Ognuno si siede col suo piattino di torta intorno al tavolo e dopo 10 minuti di spiritosaggini assortite il capo fa 30" di imbarazzante discorsetto di buon compleanno al termine del quale ti allunga:
-      busta con biglietto di auguri firmato da tutti
-      busta con buono-regalo da 40mila spendibile in profumeria Douglas
-      busta con bigliettone da 100mila
Tutti cantano "lang zal ze leven", applaudono e la compagnia si scioglie.
Dopo un'ora arriva discretamente la segretaria del capo a farti firmare un foglio di ricevuta del "pacco regalo compleanno".
Un pò frastornata, non ho ancora capito se tutto questo mi piace o no, torno a casa e mostro al vikingo tutto l'ambaradan e lui mi fa "Sì anche noi abbiamo pensato di introdurre la cerimonia del compleanno perchè è deducibile dalle tasse." E questo toglie tutto il già ristretto romanticismo della cosa! Mi chiedo perchè anche la torta non può essere compresa nel pacco regalo giacchè son sempre quelle 35-40 mila che vanno ... moltiplicale un pò per il numero dei compleanni ...
 
torna su
« precedente     successivo »  
 
| design&development: Artdisk