paola cassone
romanzi
racconti
collezioni di racconti
collezioni di racconti
diario  
comprami  
scrivimi  
2001

01 08 2001 linguistica

Mi è giusto venuto in mente - aiutata peraltro dalla pubblicità martellante sul sesso sicuro iniziata 2 settimane fa - che in olandese "fare sesso" si dice vrijen (pronuncia fraeien) e in olandese venerdì si dice vrijdag (pronuncia fraeidach)... ora sapendo che dag vuol dire giorno tirate un po' voi le conclusioni! E continuando sui doppisensi mi ha particolarmente fatto ridere che l'università cattolica di Tilburg fino a pochissimi anni fa aveva come sigla K.U.T. (Katolieke Universiteit Tilburg). In olandese 'kut' vuol dire figa, ed è una delle parole più volgari che ci siano! Chissà perchè adesso l'Università cattolica di Tilburg si chiama K.U.B. (Katolieke Universiteit Brabant). Mah ... E siccome da cosa nasce cosa mi sovviene che la pubblicità olandese è particolarmente pornografica! Di questo ho avuto modo di scandalizzarmi per mesi tirando fuori da chissà quale profondità un senso del pudore che non sapevo di possedere, ma quando ieri per 30" una pubblicità internet ha fatto vedere 2 leoni che scopavano senza alcun apparente collegamento col prodotto venduto perfino i miei compagni di casa si sono risentiti! Ma il bello è che per 2 settimane è uscito in nazionale un poster con primissimo piano frontale di donna con tanga rosso (dall'ombelico alla mezza coscia) con un telefonino mototola di quelli che io chiamo cozza infilato dentro a mo di cazzo e l'headline "Dressed to call" e nessuno ha fatto un plissè. Sono Pazzi Questi Olandesi!
 
torna su
« precedente     successivo »  
 
| design&development: Artdisk